Sondaggio su Tiche

Lo scorso dicembre 2013 abbiamo inviato queste tre domande a tutti gli iscritti al nostro Forum:

1) Avete mai usato Tiche? in caso contrario il motivo per il quale non lo avete fatto (pur avendolo scaricato)

2) Lo state utilizzando? in caso contrario perché avete smesso di utilizzarlo

3) Quali ritenete siano le caratteristiche indispensabili per continuare o iniziare a usarlo?

Grazie a tutti quelli che ci hanno inviato la loro risposta.

Scarica il file in PDF

1

Salve sto utilizzando tiche e sto incontrando alcune difficoltà che posto sul forum. Una implementazione utile sarebbe poter gestire il db in locale e sincronizzarlo giornalmente o periodicamente

Saluti

Antonio

2

Tiche lo ho istallato ma ancora non funzionante.

La caratteristica indispensabile è la facilità di utilizzo.

Saluti Mario Carbone

3

Non l’ho mai usato perché non si è mai aperto!! Poi la mia scuola ne ha comprato uno.

4

1) Si , ho usato Tiche

2) Si , lo sto utilizzando applicandovi però delle modifiche nella sorgente per renderlo più flessibile

3) Tiche è un buon prodotto . Non viene però inclusa nel pacchetto la spiegazione per impiegarlo in un sito web e non solo in un server remoto . Bisognerebbe in ogni caso renderlo più flessibile lasciando più possibilità di scelta all’utente

5

Risposta 1

Il registro è stato provato solo in via sperimentale. Non è stato utilizzato perché non ritenuto sicuro al 100% dal dirigente scolastico. inoltre sembravano mancare alcune caratteristiche riguardanti il registro del sostegno e la parte riguardante stampa e visualizzazione delle schede tri-quadrimestrali.

Risposta 3

Oltre a quanto già detto credo sia difficile conciliare lo stesso registro per scuole elementari, medie e superiori in quanto ogni ordine di scuola ha esigenze spesso diverse e talvolta contrastanti che è difficile inserire in un solo programma che raccoglie un po’ la media di tutto quanto occorre. Inoltre per migliorare il programma andrebbe implementato un semplice ma buon sistema di backup dei dati lato segreteria perché le cose non sempre vanno come dovrebbero e si fa presto a perdere dati essenziali.

Detto ciò devo dare atto del pregevole lavoro fatto e messo a disposizione di tutta la comunità in modo libero. Per me rimane sempre un’ottima applicazione e sarei ben felice di far ricredere il dirigente scolastico con uno dei prossimi aggiornamenti che spero apporterete in future versioni.

Saluti

6

Nella mia scuola (secondaria di I°) lo abbiamo utilizzato l’anno scorso. Si è deciso di abbandonarlo per i noti motivi di compatibilità con i software ministeriali e la conservazione dei documenti di valutazione. Gli insegnanti lo hanno gradito molto per la semplicità e la funzionalità. Più che altro è stata la dirigenza ad affossarlo.

La risposta è insita nelle poche righe di cui sopra!

Grazie e voi tutti per l’impegno!

7

stiamo valutando se creare un gruppo di sviluppatori per dare una svolta al

registro elettronico Tiche.

mi sembra un’idea interessante

1)nell’anno scolastico passato ho sperimentato a titolo individuale

diversi registri: in modo continuativo SchoolTool (schooltool.org) ma

anche altri tra cui Tiche, a cui pero’ ho dato soltanto uno sguardo

senza utilizzarlo praticamente in classe. Non ho avuto il tempo di

visionare l’ultima versione uscita a settembre, e nel frattempo la mia

scuola ha optato per una soluzione a pagamento data l’impossibilita’ di

gestire un server in-house.

3)A mio parere una piena funzionalita’ per quanto riguarda l’interscambio

dei dati con i database ministeriali SIDI, a cui la scuola deve

obbligatoriamente fare riferimento.

Cordialmente

Andrea Primiani

IC De Amicis – Luserna SG (TO)

8

Salve, l’ho scaricato solo per studiare come era stato designato il tutto, soprattutto la parte dati.

9

La scuola media di Celle Ligure ha provato il registro Tiche da Settembre a

Dicembre 2012:

cercavamo una risorsa OpenSource , ma non siamo riusciti a renderlo calzante

alle nostre esigenze.

A prima vista ci piaceva la sua semplicità , ma successivamente i colleghi,

specialmente le educazioni e quelli di sostegno, non si ritrovavano.

Poi è subentrata l’idea che avrebbe dovuto essere accreditato dal Ministero ,

dicevano che erano necessarie delle garanzie di sicurezza , nel tempo, e così

lo abbiamo abbandonato.

Da quest’anno abbiamo adottato Nuvola( è un software completamente basato sul

web e quindi appartenente alla categoria dei servizi cloud e SaaS),

non è costoso come lo Spagiari, e sembra funzionare.

Comunque abbiamo grossi problemi di connessione, la linea wireless funziona in

modo discontinuo,

i tablet adottati non rispondono alle esigenze, c’è molto malcontento, si

comincia a ventilare l’idea di ritornare al cartaceo.

In provincia c’è già chi ha fatto marcia indietro.

Saluti

Angela Noceto

(amministratrice del registro elettronico adottato)

10

Salve!

rispondo immediatamente al vostro sondaggio, in qualità di sviluppatore/amministratore di alcune scuole pubbliche (istituti comprensivi, i.e. primaria+secondaria+infanzia).

1)ho scaricato Tiche e l’ho installato in un mio server casalingo sul quale sviluppo i prototipi da far provare prima di andare on-line.

l’ho provato e fatto provare ad una scuola interessata per cui ho già sviluppato un sito ma che per ora è ferma non avendo fondi sufficienti

a coprire un pc per aula. forse ne ne parlerà l’anno prossimo. a me personalmente è piaciuto pur non essendo io un docente.

a breve (3-6 mesi) dovrei proporlo ad un altro istituto.

2) v.sopra.

3) per me va bene. aspetto solo l’ok delle scuole.

sono solo preoccupato – e spero per puro eccesso di paranoia – per l’aspetto sicurezza.

implementerei – se non l’aveste già fatto e io fossi rimasto indietro – la possibilità di

inviare mail ad un amministratore su login effettuato/fallito (magari parametrabile)

e pure un sistema di blocco utente/ip su eccesso di fallimenti

grazie a voi per l’eccellente lavoro.

Luca Lanari

11

1) avrei voluto provarlo, ma non ho mai trovato il tempo

3) integrazione con il DB della segreteria, facilità d’uso, flessibilità

Piermichele De Agostini

ISISS Sant’Elia Cantù

12

la mia scuola usa con buon riscontro tiche 1.2. beta da settembre. permane un bug che non riesco a risolvere. avendo forse inserito i nomi degli alunni in maiuscolo utilizzando anche l’apostrofo. la gestione alunni manda il server in time out, rendendo tale funzione ormai inacessibile.

grazie per il vostro lavoro. speriamo di risolvere questo problema.

a risentirci.

ins. Pasquale E.

13

Le rispondo in maniera sintetica-

punto 1 e 2: stiamo utilizzando Tiche da almeno 2 anni e ritengo sia molto intuitivo e semplice nell’uso.

punto 3:

a) occorrerebbe un modulo di stampa del registro in formato cartaceo o quantomeno la possibilità di esportare tutti i dati in excel (voti e assenze) distinti per classe tipo vecchio registro cartaceo. (vedere http://www.brescianet.com/registroprofe/brochurenew.htm).

b) la possibilità di stampare le pagelle nel formato ministeriale o esportare i dati necessari in excel (alunno, dati anagrafici, voto unico o voto scritto e orale, n° di assenze e voto di condotta per ciascuna materia (dati dello scrutinio).

Volendo prelevare i dati direttamente dal database risulta molto complicato.

Saluti e complimenti per l’iniziativa.

Fabio

14

Salve,

Ho scaricato Tiche perché conoscevo già Hermes e volevo vedere le novità e vedere la possibilità di un suo utilizzo. Purtroppo non ho potuto più testarlo per vari motivi, tra cui trasferimento ad alta scuola. Se avete bisogno di una mano, contattatemi.

Giuseppe E.

15

non ho più approfondito l’utilizzo del software perchè lessi che il suo sviluppo era stato abbandonato e perchè poteva presentare problematiche relative alla sicurezza dei dati.

16

Uso il registro elettronico ma è di axios per cui non potrei darle nessun contributo in tal senso.

17

Buongiorno a tutti…

rispondo molto volentieri anticipando che è solo da poco tempo che sono venuto a conoscenza di tiche.

1) l’ho scaricato ma non sono ancora riuscito ad installarlo. Ho poca dimestichezza con questo tipo di installazioni ed allo stato attuale sto ancora cercando di capire come operare sullo spazio che mi è stato messo a disposizione da un operatore. Non è il classico araba o altri ed è un po’ più complessa la configurazione via ssh.

2) appena sarò riuscito ad installarlo sarò ben lieto di testarlo.

3) maggior confidenza con il tipo di installazione richiesto. Non è il semplice eseguibile di un software comune.

Saluti

Andrea G.

18

Ho fatto poche prove: non c’era interesse da parte del dirigente che si muoveva in un’altra direzione

19

Ciao, mai usato

P@squale C@ssavia

20

la mia scuola usa con buon riscontro tiche 1.2. beta da settembre. permane un bug che non riesco a risolvere. avendo forse inserito i nomi degli alunni in maiuscolo utilizzando anche l’apostrofo. la gestione alunni manda il server in time out, rendendo tale funzione ormai inacessibile.

grazie per il vostro lavoro. speriamo di risolvere questo problema.

a risentirci.

ins. Pasquale E.

21

Le rispondo in maniera sintetica-

punto 1 e 2: stiamo utilizzando Tiche da almeno 2 anni e ritengo sia molto intuitivo e semplice nell’uso.

punto 3:

a) occorrerebbe un modulo di stampa del registro in formato cartaceo o quantomeno la possibilità di esportare tutti i dati in excel (voti e assenze) distinti per classe tipo vecchio registro cartaceo. (vedere http://www.brescianet.com/registroprofe/brochurenew.htm).

b) la possibilità di stampare le pagelle nel formato ministeriale o esportare i dati necessari in excel (alunno, dati anagrafici, voto unico o voto scritto e orale, n° di assenze e voto di condotta per ciascuna materia (dati dello scrutinio).

Volendo prelevare i dati direttamente dal database risulta molto complicato.

Saluti e complimenti per l’iniziativa.

Fabio

22

Salve,

Ho scaricato Tiche perché conoscevo già Hermes e volevo vedere le novità e vedere la possibilità di un suo utilizzo. Purtroppo non ho potuto più testarlo per vari motivi, tra cui trasferimento ad alta scuola. Se avete bisogno di una mano, contattatemi.

Giuseppe E.

23

non ho più approfondito l’utilizzo del software perchè lessi che il suo sviluppo era stato abbandonato e perchè poteva presentare problematiche relative alla sicurezza dei dati.

24

Uso il registro elettronico ma è di axios per cui non potrei darle nessun contributo in tal senso.

25

Buongiorno a tutti…

rispondo molto volentieri anticipando che è solo da poco tempo che sono venuto a conoscenza di tiche.

1) l’ho scaricato ma non sono ancora riuscito ad installarlo. Ho poca dimestichezza con questo tipo di installazioni ed allo stato attuale sto ancora cercando di capire come operare sullo spazio che mi è stato messo a disposizione da un operatore. Non è il classico araba o altri ed è un po’ più complessa la configurazione via ssh.

2) appena sarò riuscito ad installarlo sarò ben lieto di testarlo.

3) maggior confidenza con il tipo di installazione richiesto. Non è il semplice eseguibile di un software comune.

Saluti

Andrea Giorda

26

Ho fatto poche prove: non c’era interesse da parte del dirigente che si muoveva in un’altra direzione

27

Ciao, mai usato P@squale C@ssavia

28

1) L’ho installato come demo sul sito della scuola per vederne il funzionalmento e farlo vedere alla dirigente

2) E’ stato valutato come un buon prodotto ma il problema è stato la difficoltà di migrare i data da SIDI e questo dal punto di vista amministrativo non è cosa da poco

3) Personalmente se si risolvesse questo problema e con l’integrazione di poter disporre della visualizzazione da parte dei genitori dei voti online sarebbe da tenere in considerazione. Inoltre però sarebbe indispensabile attivare il servizio https come previsto dalla legge per i dati sensibili e l’acquisto del certificato.

Il fatto è che il servizio è stato ora attivato con una ditta locale che non ha fatto molto di più del lavoro fatto da voi ma i costi sono, seppur contenuti, un ulteriore onere per la scuola che dovrebbe fruire di servizi gratuiti e non “generare” business per le aziende.

Siamo sempre là. Ci stiamo liberando delle gabelle dell’acquisto delle licenze ( vedi il mondo windows…) con l’open source ed ora ricadiamo nell’esborso di servizi aggiuntivi.

Ma mi chiedo, con tutti gli istituti superiori e facoltà universitarie di ambito informatico possibile che a nessuno venga in mente di offrire un servizio alla collettività scolastica.

Naturalmente, Tiche escluso.

Cordialmente

Rossano Munaretto

29

Salve, avevo scaricato Tiche per poterlo utilizzare come registro elettronico personale e di classe, per la gestione di sei classi in qualità sia di docente che di coordinatore, ma era necessario per me utilizzare un tablet con sistema android direttamente in classe. Non ho saputo installarlo ed alla fine o deciso di tornare al classico “cartaceo”, con mio sommo dispiacere. Grazie comunque di tutto e, se posso esservi utile, sono a vostra disposizione. Marina Leoncini

30

Buongiorno,

ho installato e provato, ma non utilizzato poi operativamente, il registro

elettronico Tiche, perchè, se ho visto bene, non contiene la possibilità

di fare la gestione settimanale con la sostituzione dei docenti assenti,

scambio di orario, etc.

Se così non fosse, sarei grata mi faceste sapere.

Grazie a voi,

Franca Bosetti

Liceo Sc. “G.Galilei” – Trento

31

1)Buongiorno, abbiamo usato in prova Tiche, ma solo a livello di pochi docenti.

2) Adesso stiamo utilizzando un altro registro elettronico

3) Dovrebbe essere molto sicuro, aggiornato e molto flessibile (i docenti hanno centinaia di richieste diverse sull’inserimento voti, divisione gruppi classe ecc.)

32

non sono riuscito a farlo funzionare

33

Salve,

In passato ho scaricato il vostro registro e iniziato ad usarlo anche con soddisfazione, in seguito, causa adozione nella mia scuola di un registro elettronico fornito dal ministero gratuitamente della axios e imposto a tutti i docenti ho smesso di utilizzare tiche. Saluti Loreto Giovannucci

34

Salve,

abbiamo utilizzato la soluzione tiche che sembra molto utile e con grandi pèotenzialità.

Purtroppo non al momento vi è la possibilità di migrare i dati della segreteria (programma infoschool) su tiche, tale limitazione per noi al momento appare il nodo del problema.

Sarebbe auspicabile riuscire a rendere interoperabile il software infoschool con DB firebird su tiche, cosa non impossibile credo.

Marco G.

35

Lo scorso anno ho installato sul sito della scuola tiche e alcuni colleghi

hanno iniziato ad usarlo, ma poi il dirigente non ha voluto continuare ad

utilizzarlo e ha preferito usare una applicazione a pagamento.

Certamente l’applicazione pur essendo abbastanza ben fatta, aveva qualche

pecca ad esempio non permetteva di fare dei gruppi classe, oppure se non

ricordo male non vi era la possibilità di segnare la compresenza. Inoltre non

era molto adatto per la scuola primaria dove esiste una flessibilità orario

piuttosto evidente.

Se per caso avete intenzione di migliorare l’applicazione vi sarei grata di

essere informata in modo da presentare al preside una applicazione valida e non

così dispendiosa.

grazie di avermi contattato

36

Buon giorno

colgo innanzitutto l’occasione per ringraziarvi del lavoro svolto..

Ho scaricato il software per provarlo all’interno del centro per cui lavoro; dopo un periodo breve di test ho visto che è un prodotto valido.

L’idea è di cominciare ad utilizzarlo nel secondo quadrimestre, appena abbiamo risolto il problema delle materie.

Mi spiego meglio, noi della formazione professionale (almeno il nostro centro) non valutiamo per materie ma per competenze, le quali, spesso, non sono appannaggio di una sola materia ma anche di due; quindi dobbiamo capire come gestire al meglio con Tiche questa esigenza.

Penso che con i giusti compromessi possiamo trovare la soluzione

Ringraziandovi per l’attenzione vi porgo

distinti saluti e (già che ci siamo :) ) auguri di buone feste

Dimitri

37

Gent.li Amministratori di sinapsi.org

rispondo con piacere alle vostre domande.

1) Utilizzo Tiche per i rapporti scuola-famiglia.

2) Quest’anno, però abbiamo acquistato il registro Argo per poter garantire un interfacciamento con la segreteria. Ciò nonostante continuerò ad usare Tiche per comunicare alle famiglie le assenze ed i ritardi degli allievi.

3) La caratteristica più importante è la possibilità di poter caricare i dati attraverso un file cvs.

Prof. Angelo C.

38

Buongiorno,

ho fatto delle prove con il software anche per vederne le funzionalità.

Avevo già realizzato: http://www.isislauria.it/RegistroClasse/login.asp

in tecnologia asp.

Non stiamo utilizzando alcun registro elettronico (anche perchè l’obbligo è stato differito di un anno).

La domanda che ho posto alle varie software house non ha ricevuto molte risposte:”Come fare la conservazione sostitutiva”? (che non è la stessa cosa di archiviazione elettronica).

Servono firma digitale e marca temporale e, a nostro avviso, devono essere previste per ogni docente che firma il registro di classe.

Nessuno chiarisce e pochi si pongono il problema, ma esiste perchè il ministero rimanda alla legge (http://it.wikipedia.org/wiki/Conservazione_sostitutiva).

Ci poniamo tale interrogativo per quanto scritto qui: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=41826.

Se dovesse essere come noi pensiamo, i registri elettronici ci costerebbero molto di più dei registri cartecei.

La dematerializzazione è stata prevista nello spending review e dovrebbe servire a risparmiare. Scusate per quanto scritto che non c’entra con quello che chiedete, ma per noi è utile sapere come gli altri si stanno ponendo di fronte a tale problema.

Prof. Fernando C.

39

Buongiorno,

sono un Assistente Tecnico dell’area Informatica dell’IPSIA “Enzo Bari” di Badia Polesine in provincia di Rovigo.

Ho scaricato Tiche 1.2 per testarlo e verificare l’opportunità di usarlo nella nostra Istituzione Scolastica (composta da tre scuole superiori).

Nella nostra struttura utilizziamo la piattaforma Google Apps da me implementata su tutti e 4 i domini dell’istituzione.

Dopo aver testato alcuni ambienti “wamp” la scelta per la prova è caduta su XAMP, da subito però ho riscontrato degli errori di sintassi (riga 121 admin_login.php, riga 124 assenze_login.php) di Tiche.

Errori semplici che ho risolto, seguiti però da altri (io programmo in VBA, VBS-ASP) e perciò il PHP mi è di lettura molto meno immediata e di conseguenza anche la ricerca dell’errore.

Ho abbandonato il test in quanto a livello di dirigenza è stato scelto di acquistare un servizio specifico da una delle solite software house che gravitano sul mondo della scuola.

Apprezzo il vostro progetto per lo sviluppo di questo software in forma Open source (da sempre nella mia scuola cerco di utilizzare software di questo tipo) però bisognerebbe dare più stabilità al sistema, soprattutto in fase di installazione.

Cordiali saluti.

Mauro T.

40

1) Ancora no, ma lo stiamo studiando per vedere se soddisfa le nostre esigenze

3) L’interfaccia rispetto ai prodotti commerciali risulta essere di più difficile comprensione. considerando il fatto che il prodotto è rivolto ad un pubblico docente che è abituato a registri cartacei, potrei consigliare di snellire l’interfaccia utente e di dare un maggiore accesso diretto a gestione voti, presenze e firma docenti.

41

non l’ho mai utilizzato perchè la mia scuola ha adottato un registro elettronico diverso ( axios)

42

Presto detto:

sono un docente di buona volontà che dallo scorso anno si sta occopando nell’Istituto di didattica 2.0.

Non avendo competenze informatiche specifiche, non ho ancora osato a caricare il programma in quanto non vorrei fare cose che possano complicare la sperimentazione di Tiche.

Pertanto sto procedendo con i piedi di piombo nell’approccio, anche perchè abbiamo in uso in Istituto, una piattaforma per lo svolgimento di scrutini, comunicazione ai genitori, rilevazione delle assenze e ritardi.

La mia idea era quella di valutare alternative a questa nostra piattaforma e, per quel che ho letto da chi l’ho ha in uso, Tiche mi sembra veramente un ottimo sistema.

Colgo l’occasione per chiedervi, se sia possibile avere una consulenza per aiutarmi, in termini di una guida passo, passo, nelle procedure di caricamento di quanto necessario per una sperimentazione d’Istituto.

L’idea sarebbe quella, dopo aver provato le funzioni, di utilizzare Tiche per il prossimo anno scolastico.

Grazie per l’attenzione ed, in attesa di vostre comunicazioni riguardante la mia istanza di supporto, porgo distinti saluti

43

Salve,

a dire il vero ho scaricato la vs. versione tempo fa 3 o + più anni l’ho migliorata, grafica + altro usata in alcune scuole per diverso tempo

ma adesso dall’anno scolastico 2012-13 non sono riuscito a fare interfacciare i dati degli applicativi usati nei vari enti

(interoperabilità dei dati) ho perso le speranze, una demo all’indirizzo

http://www.registro-elettronico.net/registroprova

Nome utente docente: pippo1 – Password: pippo1

Nome utente genitore: pippo – Password: pippo

Nome utente amministratore: pippo – Password: pippo

se volete posso condividere con voi i sorgenti, ma il problema resta sempre lo stesso

dare agli enti un unico programma in modo da non caricare più volte lo stesso dato.

resto in attesa di una Vs.

Saluti

Marco C.

44

>

> 1) ho scaricato ed installato Tiche per conto mio come esperimento e

volendolo installare in una scuola privata con cui collaboro. Oltre ad

essere un insegnante sono anche un consulente informatico.

> 2) sono di ruolo in una scuola dove hanno acquistato Argo (IMHO che fa

schifo) per cui non posso usare Tiche. L’avevo proposto ma sapete come

vanno certe cose nel pubblico…

Nell’altra scuola privata invece non l’ho poi fatto utilizzare perché

essendo una scuola a carattere religioso avevano già un contratto con

Soluzione che ha il suo registro. inoltre avrei dovuto far pagare

ugualmente alla scuola l’installazione, le ore di formazione,

l’assistenza, etc etc ed avendo già un contratto di collaborazione con

ore fisse ci avrei poi rimesso. non è detto che in futuro non possa

far cambiare idea alla scuola privata aggiustando il mio compenso…

> 3) Dovrei riprenderlo in mano. mi ripropongo di farlo in questi giorni

completa compatibilità con smartphone e tablet.

45

> 1)Mai usato, a scuola ne è stato adottato uno a pagamento.

> 2) Mai usato, purtoppo.

> 3) Che i Dirigenti scolastici si convertano…

46

1) Sì lo abbiamo usato in via sperimentale.

2) Attualmente il software non è utilizzato

Il motivo principale è che non sappiamo come implementarlo con un server LDAP

3) Implementazione LDAP e possibilità di scelta dei database da utilizzare (es PostgresSQL)

Cordiali Saluti

Matteo

47

Premesso che sono un programmatore pure io…

1) L’ho installato e verificato che funzionasse, non è piaciuto perché si ritiene più utile spendere soldi per prodotti a pagamento (che tristezza!);

2) Non lo si è mai utilizzato;

3) Non so rispondere. Forse… farlo fare con la collaborazione degli insegnanti in fase di analisi (cioè prima dello sviluppo): quello a pagamento che abbiamo è un vero schifo.

Saluti a voi.

48

1) L’ho scaricato e installato per effettuare un test presso il nostro Centro di formazione professionale.

Ho iniziato ad utilizzarlo, a questo scopo, registrando le mie lezioni, e lo utilizzo tuttora. Ho anche tentato di coinvolgere altri colleghi nella sperimentazione, ma con scarso successo.

2) Vedi la risposta 1; nonostante alcuni problemi riscontrati, continuo ad utilizzarlo.

3) Forse una leggera revisione dall’interfaccia utente potrebbe renderlo più amichevole. Inoltre ci deve essere la garanzia dell’affidabilità dei dati inseriti (vedi più sotto).

Come tutti i software, necessita di una certa formazione iniziale.

I colleghi, al momento non hanno reagito in modo positivo all’idea di utilizzare un ulteriore strumento informatico. Conto di fare loro un po’ di formazione al termine di quest’anno formativo, o prima dell’inizio del prossimo.

Approfitto per segnalare un problema che mi ha causando alcune difficoltà: ho cancellato da una classe due allieve, non essendo più nel nostro istituto, e questo ha disallineati gli indici dei voti e delle assenze.

Per le assenze poco male, dato che comunque utilizziamo un nostro gestionale specifico, ma per i voti questo è un problema.

Non so se ho sbagliato nel cancellarle, ma eventualmente questo è un ambito in cui intervenire.

Sono molto contento se il progetto viene continuato.

Non ho purtroppo competenze di sviluppatore da mettere a disposizione, ma posso rendermi disponibile per test, e quant’altro possa essere utile.

49

ho scaricato tiche nel momento in cui è stato deciso di utilizzare il RE nel nostro istituto; ma come tiche ho provato diversi applicativi>; ora non lo utilizziamo in quanto ci è stato fornito un altro modello dalla direzione.

Mavie

50

Rispondo volentieri, perché sono interessato all’argomento:

1) Sono il responsabile del Sito del comprensorio scolastico di Soncino, sono

arrivato a settembre e in qualità di più giovane mi hanno dato questo incarico.

Mentre cercavo materiali per il sito ho scaricato anche Tiche e l’ho caricato

sullo spazio web della scuola, non sono riuscito però a superare la schermata

iniziale dell’assegnazione delle classi, usciva errore nel database e avendo la

sollecitazione dall’amministrazione scolastica di impiantare il sito in vista

delle iscrizioni di gennaio ho posticipato l’affrontare il problema.

Vi dico che il nostro database è un MySQL su Aruba, uno dei 5 messi a

dispozsizione dal contratto, sul primo c’è il sito scolastico.

2) Non sono riuscito a presentarlo ne al dirigente nè ai colleghi, mi sembrava

una buona impostazione la vostra …

3) Non saprei, so che deve integrare registro del professore (con le sue

caratteristiche legali), accessibile dal professore soltanto e il registro

della classe, (che potrebbe essere visto anche da casa? i genitori vedono i

compiti assegnati e l’argomento delle lezioni? i genitori non vedono le assenze

per i motivi di Privacy?)

Un grosso grazie per la vostra collaborazione.

Ricambio e porgo cordiali saluti

Fabrizio G.

51

Buonasera. Rispondo subito che ho provato a installare su server remoto

TICHE ma non ci sono riuscita, né su spazio MySQL gratuito né su quello

a pagamento ARUBA, che ho acquistato proprio con la speranza di riuscire a

caricarvi il registro elettronico TICHE.

Grazie per l’opportunità datami di comunicarvi questa mia esperienza. Un

saluto. Silvia D.

52

1) il programma mi ha incuriosito ma alla fine ho utilizzato chronoform

per inserire alcune funzionalità nel sito scolastico fatto con joomla.

2) da quest’anno scolastico utilizziamo Classe viva di Spaggiari

3) non credo sia utile un programma come Tiche in quanto troppo

impegnativo da personalizzare per le varie realtà scolastiche. Il

software di spaggiari fa un lavoro egregio ed è semplice da utilizzare.

Se tiche potrà diventare un’alternativa lo auspico e me lo auguro di

cuore ma dietro ci deve essere un gruppo che fornisca anche l’assistenza

perchè nelle segreterie didattiche della scuola non è sempre scontato

trovare personale esperto e disposto ad imparare le cose, senza contare

la necessità di continue personalizzazioni.

A disposizione per dare una mano

ciao e buon lavoro

riccardo

53

Sì,io l’ho utilizzato e lo sto utilizzando ancora ma ci sarebbe un particolare che bisognerebbe aggiungere:La supplenza e sostituzione dei professori.Questa caratteristica sarebbe indispensabile per tutti quelli che utilizzano tiche,quindi sarebbe necessario inserirla.

Grazie,ciao

54

Auguri, cosa ardua!

Ci sono una miriade di applicativi per la segreteria con cui il registro

dovrebbe interfacciarsi, la vedo dura creare un registro che riesca ad

estrapolare dati dai db dei gestionali; d’altro canto è impensabile

inserire manualmente tutti i dati di alunni ed insegnanti ogni anno con

istituti di 800-1200 alunni.

55

DIFFICOLTA’ DI INSTALLAZIONE

56

Sono interesato a tiche ma non l’ho utilizzato perchè ho avuto difficoltà a installarlo su uno spazio web (gratuito).

La mia intenzione era quella di inserire i dati reali di una mia classe per poterlo testare. Luigi D.

57

Gentile Amministrazione,

in quanto volevo provare a installare Tiche, dal momento che mi sono sempre piaciuti i registri degli insegnanti, sono uno studente e non ho la facoltà di installarlo.

Distinti saluti,

Antonio S.

58

Salve, sono un insegnante incaricato dal dirigente di “indagare” sul mondo del registro elettronico, rispondo volentieri:

1) non non l’ho usato pur avendolo scaricato perchè la mia segreteria ha nel frattempo “spinto” per l’acquisto di un software compatibile con l’applicativo di segreteria già in uso.

2) …

3) …

cordiali saluti anche a voi

Carlo R.

59

Mai usato. il tutto risale a (credo) un anno fa, non so dirle ora il motivo per cui non lo abbiamo usato.

60

Salve.

Personalmente avevo in passato scaricato tiche e installato sul server che ospita il sito internet della mia scuola. L’ho provato per vedere le sue caratteristiche ma non l’ho mai proposto a scuola (sono funzione strumentale nuove tecnologie e gestisco il sito scolastico).

Il problema più grosso per cui non ho proposto il registro al Dirigente e alla scuola (avrei fatto anche bella figura facendo risparmiare molti soldi)

Risiede nel fatto che non esiste un team di sviluppo organizzato ed esteso, non esiste alcun contratto con alcuna società che offre garanzie in merito alla salvaguardia dei dati. Proporre tiche avrebbe voluto dire installarlo sui server del sito scolastico con un carico per il sottoscritto di responsabilità troppo grandi sicuramente con corrispettivo economico non proporzionato.

A mio modo di vedere non si può affidare una cosa così importante come la registrazione dei voti e tutto quello che ne consegue nelle mani di una sola persona, unica in grado di gestire il tutto.

Infatti il mio istituto opterà per una soluzione commerciale ( penso Argo o Infoschool ) che a fronte di un esborso offre delle garanzie e delle certezze contrattuali che un singolo non potrebbe dare.

Con questo non voglio affermare che Tiche sia un prodotto non valido.

Cordiali saluti

Liberato M.

61

Buona sera,

ho provato in locale la versione 1.2 di Tiche trovandolo molto utile e sarei, pertanto, interessato all’utilizzo del software stesso presso la Scuola dove presto servizio.

Ritengo, comunque, indispensabile che sia prevista anche la possibilita’ di stampa delle pagelle (cosa che mi sembra possibile solo per la versione 2.0).

Chiedo, pertanto, la possibilita’ di poter scaricare e utilizzare in locale l’ultima versione di Tiche al fine di testarne le caratteristiche.

Ringrazio e porgo distinti saluti.

Castomail

62

Scaricato quando ancora a scuola si usava quello cartaceo. Se ben ricordo lo trovai troppo complesso rispetto al quadrettato del registro cartaceo. La compilazione per schede è la medesima adottata dal sistema rolweb attualmente acquistato dalla mia scuola. Comprendo la necessitá legale di considerare ogni alunno a se stante, ma chi come me ha 250 alunni ha necessitá di grande sintesi.

63

Un po’ complessa l’installazione e la fusione con il sito già presente.

Sarebbe un’ottima cosa provare ad avere un pannello che descriva come poter modificare alcune cose di base e migliorare l’implementazione con siti internet fatti dalle scuole o alcuni vari CMS più usati.

Non ho potuto vederlo bene ma sarei contento che voi poteste migliorare l’applicativo.

Dal mio piccolo sito scolastico vi auguro di poter continuare, auguri.

Maurizio L.

64

Gentile sinapsi.org

rispondo come richiesto

Ho proposto Tiche al preside caricandolo su un mio dominio

e fingendo due sole classi di prova.

Tutto funzionava, ovviamente.

Penso, però, che il Dirigente abbia temuto la mancanza di controllo dei dati da parte mia ossia considerata la responsabilità in gioco, non si è fidato.

Per questo motivo non se ne è fatto nulla.

Ora paghiamo un’azienda che utilizza pagine asp, ma il sistema è farraginoso e non funziona bene.

Ringrazio per l’opportunità offerta con Tiche e invio cordiali saluti.

65

Gent.mo Amministratore,

ho provato a usare il registro dopo averlo scaricato, ma con problemi dovuti

alla mia scarsa esperienza nell’uso di database.

Avevo anche richiesto delucidazioni nel forum dedicato e mi sono state

fornite così da poter provare Tiche.

Dopo aver presentato il registro al DS e ai suoi collaboratori, ci è

sembrata complessa la gestione della sicurezza dei dati visto la nostra

totale ignoranza nel campo, per cui ci siamo rivolti a ditte a pagamento.

Grazie comunque per il lavoro della vostra equipe

Cordiali saluti

Anna C.

66

scaricato ed installato in locale. la versione 1.2

devo risolvere alcuni problemi ( non visualizza menu’ docente e amministratore) ma la base mi sembra buona.

noi abbiamo 1360 alunni e stiamo usando sissi.

prevedo di sviluppare scambio dati con il database di sissi (informix) tempo permettendo (sono un AT e devo gestire tutta la baracca da solo, 200 pc in rete piu la segreteria).

grazie per il lavoro che state facendo

saluti Germano

67

Abbiamo sperimentato il registro elettronico lo scorso anno, siamo incerti

sull’utilizzo futuro in quanto non si riesce a salvare tutti i dati a chiusura d’anno. Come si fa a creare un archivio dei registri personali consultabili dal dirigente anno dopo anno? Grazie infinite

Gianvito B.

68

Mai utilizzato o scaricato

69

Non sono ancora stata in grado di provare ad utilizzare il vostro registro elettronico e non trovo il file sul mio computer, quindi forse il download non è andato a buon fine. Nel gran numero di registri che sto provando in vista di un’adozione nella mia scuola per l’anno venturo, questo mi è sfuggito. Mi spiace.

Cordiali saluti Luisa F.

70

gent.le staff,le comunico che avevo iniziato ad usarlo ma poi ho smesso perche

non ho piu un pc fisso e non c’e’ l’applicazione per il tablet cosa che vi

inviterei a fare.

Grazie e buona serata

71

Buongiorno

Mi chiamo Adriano C. sono un consulente informatico di Genova ed ho scaricato e installato Tiche con successo.

Prima di tutto mi voglio complimentare per la completezza della piattaforma che ritengo completa, funzionale e di semplice utilizzo e per le esaustive guide admin / user.

Rispondo volentieri alle vostre domande

1) se avete mai usato Tiche, in caso contrario il motivo per il quale non

lo avete fatto (pur avendolo scaricato)

Ho scaricato ed installato Tiche su un server di prova testandolo a fondo sia lato admin ( compreso invio sms ) che utente ( insegnate / genitore )

2) se lo state utilizzando, in caso contrario perché avete smesso di

utilizzarlo

Tiche è stato installato per rispondere alla richiesta di mercato di realizzare siti low cost per le scuole liguri

3) quali ritenete siano le caratteristiche indispensabili per continuare o

iniziare a usarlo.

La nostra società di realizzazione siti internet in via di costituzione desidera inserire il cms in oggetto all’interno di un pacchetto basato su WordPress con tema accessibile ( W3 / Legge Stanca ) per far fornire alle scuole uno strumento completo di lavoro.

A tale proposito siamo fortemente interessati a capire come collaborare al progetto (anche eventualmente a livello di sviluppo) al fine di garantire l’integrazione con WordPress, strumento che utilizziamo con competenze avanzate.

Inoltre necessitiamo di informazioni relative alla licenza sotto la quale è stato rilasciato e le condizioni di utilizzo.

In attesa di un vostro cortese riscontro mi complimento ancora per l’ottimo lavoro svolto fino ad ora nella speranza di una possibile sinergia.

cordiali saluti adriano c.

consulente informatico

72

Non l’ho mai usato perché nella scuola dove lavoro hanno deciso

di utilizzare Argo.

Io sarei per un software libero, ma il fatto di non poterlo usare

mi ha tolto la voglia di capire come si usa.

Di fatto l’ho scaricato ma mai provato.

Complimenti comunque per la vostra attività e auguroni. Paolo

73

1) non ho mai utilizzato il programma, lo ho provato nella versione demo online;

2) non lo sto utilizzando;

3) credo che sia un buon progetto ma che la strada da fare sia ancora molta, sia per quanto riguarda l’interfaccia utente sia per le funzionalità che un software del genere deve avere, inoltre credo che il database non sia stato progettato al meglio.

74

1: lo uso giornalmente, praticamente in fase di test

2:non ho smesso di utilizzarlo, ma prima di renderlo operativo per la mia scuola desidero capire meglio della sua affidabilità.

3: mancano i riepiloghi dei voti medi utili ai fini dei consigli di classe e degli srutini. Proporrei una griglia divisa per classe, con alla sinistra l’elenco dgli alunni ed in orizzontale i voti medi per singola materia. Sarebbe opportuna anche una differenziazione per plesso scolastico e per grado, infatti la primaria ha 5 classi ma la secondaria di primo grado solo 3. Altra miglioria quasi necessaria è e la gestione della messaggistica interna ed esterna collegata con un’agenda o calendario scolastico.

75

1) lo usiamo ufficialmente dall’a.s 2012-13. Dopo una fase di sperimentazione, abbiamo osato. Lo scorso a.s. abbiamo realizzato formazione per il personale docente e, con qualche adattamento, abbiamo utilizzato il registro dalla scuola materna alla scuola secondaria di primo grado.

2) prosegue il lavoro anche questo anno. Abbiamo aggiunto alcuni servizi: pagella con Scuola Mia e archiviazione documenti (programmazioni, verbali, relazioni, ecc) su cloud. Complessivamente nessun costo!

3) dopo due anni di sperimentazione, credo sia indispensabile apportare delle lievi ma indispensabili modifiche riguardo agli accessi (chi può fare cosa e chi può vedere cosa) e alla gestione delle assenze senza la segreteria.

Per finire, sto “infettando l’uso di Tiche” a molti colleghi di altre scuole. Vogliamo fare una rete tra scuole per diffondere l’uso di questo registro.

Se avete bisogno di una docente ticheconvinta …….sono con voi!

Buon lavoro

76

ho scaricato il programma tiche

e speravo di installarlo in modo semplice, in locale, su una versione particolare di ubuntu 10.04.

nonostante vari tentativi non sono riscito ad installare il server php mysql nè da terminale nè con

la gestione pacchetti e, dopo qualche tempo, me se sono anche dimenticato anche perché ho gestito

il tutto con dei normali fogli elettronici.

77

Ho provato a proporlo al mio Dirigente, ma il DSGA ha preferito acquistare il registro dal fornitore del programma di gestione della segreteria (Argo Software) per l’integrazione dei dati.

sto usando Scuola Next di Argo Software

credo che sia fondamentale che possa funzionare anche offline, sincronizzandosi on demand.

78

1) Sono il referente del registro elettronico del mio Istituto Compensivo (uruguay di Roma) e stiamo utilizzando Tiche dall’inizio dell’anno scolastico e ci troviamo benissimo.

2) non abbiamo smesso di utilizzarlo

3) ci sarebbero, a nostro avviso diverse modifiche che farebbero di Tiche un registro elettronico pressoché perfetto:

sincronizzazione con SIdi e Sissi

Possibilità di creare moduli per istituti con didattiche diverse

possibilità di inserire uno spazio per la programmazione per il ciclo della scuola primaria

possibilità di inserire uno spazio per gli insegnanti di sostegno per PEI e programmazione didattiche personalizzate (PDP)

sincronizzazione con orario di ogni docente in modo che le assenze generali di ogni alunno vengano riportate automaticamente sul registro personale di ogni docente

inserimento automatico voti primo quadrimestre e secondo quadrimestre

POssibilità di personalizzazione password per gli alunni così come esiste per i docenti

estrapolazione pagella per ogni singolo alunno dalla griglia dei voti totali

possibilità di segnare i compiti a casa in giorni successivi a quelli in cui vengono assegnati

agevolare il lavoro “sposta/cancella” “modifica” “aggiungi”

79

1) Ho installato in locale il registro elettronico ma non aveva tutte le potenzialità per proporlo alla mia scuola

2) Attualmente non lo uso e non è nemmeno caricato su alcun server

3) La scuola si è già dotata di un registro elettronico.

80

Salve, nella mia scuola stiamo usando Tiche solo come registro personale. Ci

sembra di notare che per esempio non è possibile registrare osservazioni e

annotazioni individuali per singolo alunno. Speriamo di essere stati utili

al vostro sondaggio.

81

il VS registro è stato utilizzato nel mio istituto nell’a.s. 2012/2013 ma poi si è optato per un prodotto commerciale poichè non rispondeva alle seguenti caratteristiche:

non integrazione con i dati SIDI,

editazione e stampa delle pagelle non integrata,

dimensioni grafiche della tabella di classe troppo vaste che impedisce la visione complessiva dell stato della classe.

Per il resto il prodotto è stato ritenuto intuitivo e di facile apprendimento.

Nel caso di una prossima revisione del TICHE il mio istituto sarebbe interessato a riprenderlo in uso.

82

Questa versione richiederebbe un grosso lavoro per la sicurezza e l’aggiornamento (magic quotes, autenticazione utenti e privilegi, tabelle inno db con chiavi esterne, etc.), che si gestiscono invece in maniera più rapida e collaudata con un framework.

L’aggiornamento dei dati è attualmente inutilmente pesante, e si possono utilizzare invece in maniera più efficiente tecniche AJAX (scambio dei soli dati modificati in background).

Le scuole avrebbero necessità della sincronizzazione dei dati con l’anagrafica ministeriale, e, piuttosto che costruire oggetti o funzioni ad hoc, con un framework si hanno già una serie di funzionalità implementate e collaudate.

Quello che si può in parte conservare è la presentazione finale dei dati, l’interfaccia utente, modificando però la logica di backend.

La licenza GNU non si può limitare, ed essendo Tiche nato così non si può gestire diversamente.

Giacomo C. (sviluppatore di una beta Tiche)

83

1) se avete mai usato Tiche, in caso contrario il motivo per il quale non

lo avete fatto (pur avendolo scaricato)

-si

2) se lo state utilizzando, in caso contrario perché avete smesso di

utilizzarlo

-lo stiamo utilizzando in via sperimentale in alcune classi

3) quali ritenete siano le caratteristiche indispensabili per continuare o

iniziare a usarlo.

-la possibilità di inserire nel registro personale oltre al voto/i/a/g brevi annotazioni dedicate all’allievo e visibili dal genitore

-la possibilità di dare un peso diverso ai voti in modo da ottenere una media pesata

-la possibilità di creare la figura di “docente supplente” che abbia accesso a tutti i registri di classe ma non ai registri personali

84

Mi rendo disponibile a dare il mio contributo per lo sviluppo di Tiche.

Di seguito le risposte alle sue domande:

1- l’ho semplicemente installato e l’ho valutato dal punto di vista implementativo e della usabilità. Non mi sembra ancora maturo per essere usato.

2- ….

3- una primissime cose da sistemare è sicuramente l’interfaccia che, secondo il modesto parere, non solo non è gradevole, ma mi sembra poco funzionale e completa. Io punterei ad un’interfaccia adatta a dispositivi mobile (ad es. smartphone e tablet) dato che il registro dovrebbe essere usato sui predetti dispositivi.

Cordiali saluti.

PS: già da tempo stavo pensando a modifiche sostanziali del registro per adattarlo alle necessità della mia scuola.

85

Ho proposto tiche nella mia scuola www.liceoisili.gov.it “liceo statale “pitagora” di isili pr ca sardegna” ma con mio grande stupore hanno optato per scuola viva della spaggiari a pagamento :( Intendo comunque dare battaglia e riproporre tiche con forza il prossimo anno.

Sembra che l’essenziale ci sia, nel registro. qualche dettaglio da curare ma nel complesso funziona.

Grazie